La Cartomanzia

Con il termine Cartomanzia si indicano vari sistemi di Mantica che si esercitano tramite carte comuni da gioco, sibille, tarocchi o carte appositamente fabbricate per tale scopo. Si è creduto per lungo tempo che l’origine della Cartomanzia debba attribuirsi agli Arabi e che essi o gli zingari ne abbiano diffuso l’uso in Occidente. Il primo esempio storicamente accertato di cartomanzia sembra essere quello di Alliette, parrucchiere di professione,  il quale nel 1770 pubblicò un trattato sul modo di fare le carte a scopo divinatorio, a lui si deve la leggenda del propagarsi della Cartomanzia dandone l’origine all’Oriente.  L’esempio dell’Alliette fu presto seguito in Francia.

Una delle teorie della storia della cartomanzia narra che le carte dei tarocchi furono concepite all’epoca dei Faraoni. In numero delle carte esistenti era 17 ed erano disegnate sulla pietra o sul segno. Quando i Romani conquistarono l’Egitto portarono  con se anche le carte… come una particolarità della cultura Egizia. Dopo il declino dell’impero  romano  le carte …. Ed lo studio di esse fu  estinto. Di nuovo  si incomincia a parlare di loro nel Medioevo.

Rimane un vuoto millenario nella storia di queste carte dove nessuno sa rispondere al mistero della loro scomparsa. La storia delle carte zingare è altrettanto interessante, il loro sviluppo è parallelo a quello dei tarocchi. Dall’Egitto si sono diffuse in Europa e poi in Asia. I tarocchi erano in uso tra i nobili e le carte zingare tra i popoli, per questo motivo sulle carte zingare che sono molto simili alle sibille italiane non ci sono segni che indicano lo zodiaco e le scienza occulte.

Per gli alchimisti i nobili e i benestanti i tarocchi erano sintomo di cultura.

La cosa principale che bisogna valutare è quella di considerare in modo corretto quest’arte divinatoria.

La cartomanzia non è una scienza esatta, può però essere un aiuto valido e concreto; bisogna sapere, cari amici, che le carte sono solo uno strumento divinatorio da utilizzare per aiutarci ad imboccare la strada giusta da percorrere nel nostro futuro, per capire di chi fidarci e di chi diffidare o anche per valutare eventi accaduti in passato ma è importante lasciare delle incertezze sul responso che non considerarlo come certezza poiché, ognuno di noi è l’artefice del proprio destino, il quale si compie unendo tutti i comportamenti e tutte le nostre azioni, che giorno per giorno compiamo.

Sappiate e ricordate sempre che la brava cartomante è colei che, dotata di particolare sensibilità, è in grado di utilizzarla per interpretare al meglio i suoi strumenti divinatori e quindi per consigliarvi ma che non li considera comunque sostituti delle vostre azioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...